Serie A1M: termina 3-3 la sfida con il Selva Alta

Post 10 of 247
Serie A1M: termina 3-3 la sfida con il Selva Alta

Nonostante i favori del pronostico, si è concluso 3 – 3 l’incontro disputato sui campi di via Zara domenica 21 ottobre, valido per il secondo turno del Campionato Nazionale di Serie A1 maschile, tra il Park ed il Circolo “Selva Alta” di Vigevano.

Vigevano si è confermato avversario ostico ed agguerrito e senz’altro lotterà fino all’ultima giornata con noi per l’ammissione alle semifinali.

La giornata è iniziata male per i colori gialloblù, con la sconfitta dello spezzino Giannessi contro l’ex numero 100 del ranking mondiale Jaroslav Pospisil (61 26 63). “Gianna”, pur mostrando una reazione degna del suo carattere e della sua classe, ha pagato un inizio gara difficile e a nulla sono bastati i 7 match- point annnullati nel finale “thrilling”.

Il Park si è aggrappato al talento di Gianluca Mager per portare a casa il punto del momentaneo 1-1, grazie al 62 61 ottenuto su Camposeo.

Vigevano è tornato in vantaggio con Bordone, che ha battuto 64 76 il prodotto di casa Alessandro Ceppellini, che non ha espresso il suo miglior tennis, forse anche a causa di un pizzico di emozione.

Dopo un match spettacolare il Park ha riacciuffato il pari con il genovese d’adozione Andrea Arnaboldi, che ha regolato il potente ed ostico Marcora in due set (76 64).

L’equilibrio è rimasto invariato fino all’ultimo game di giornata. I team si sono aggiudicati infatti un doppio a testa (Mager-Giannessi vs Bordone-Camposeo 62 62 / Pospisil-Marcora vs Arnaboldi-Ceppellini 64 63) e Park-Selva Alta si è chiusa definitivamente 3 a 3.

Classifica indubbiamente equilibrata e difficile quella del Girone 4 del Campionato di Serie A1, dove Messina ha vinto a sorpresa in casa contro Prato, ancora clamorosamente fermo a 0 punti nel raggruppamento, oggi comandato dal tandem Park-Vigevano con 4 punti. Segue Messina a 3, nostro avversario il prossimo fine settimana in Sicilia.