Serie A1 M: Park Tennis Genova – Massa Lombarda 3-3 (3° giornata)

Post 12 of 319
Serie A1 M: Park Tennis Genova – Massa Lombarda 3-3 (3° giornata)

Dopo il pareggio in casa con il Tc Pistoia (3-3) e la netta affermazione in casa del Tc Crema (0-6), i gialloblù di capitan Sanna tornano sulla terra rossa di Via Zara per affrontare i romagnoli del Ctd Massa Lombarda. Nell’altra sfida del Girone 1 il Tc Pistoia – appaiato al Park in vetta con 4 punti, riceve un Tc Crema in cerca di riscatto (live Federtennis qui).

Tommaso Sanna può contare su Alessandro Giannessi, rientrato dal Challenger di Losiny, in Croazia, dove ha raggiunto la semifinale. Un viaggio di 800 km in notturna per raggiungere i compagni e difendere i colori gialloblù. Con lui i giovani Luigi Sorrentino e Alessandro Ceppellini e l’esordiente Filippo Verdese, classifica 2.6, vivaio del Park, alla prima assoluta in Serie A1.

 

I SINGOLI 2-2

Luigi Sorrentino (2.1) – Lorenzo Rotoli (2.2) 1-2 (6-2, 5-7, 4-6)
Ancora una domenica da protagonista per il 23enne spezzino del Park che è reduce dagli ottavi del Challenger di Skopye e la prossima settimana parteciperà al Challenger di Ortisei. Parte forte Luigi che in mezz’ora conquista il primo set (6-2) mantenendo sempre il controllo del servizio e sfoderando ottimi colpi da fondo campo. Nel secondo parziale cresce Rotoli e il gialloblu perde un po’ di lucidità. Il set va via 5-7 dopo un set point salvato. Anche il terzo set sfugge: sotto 1-3, Sorrentino recupero fino al 4-3 ma poi cede 4-6

Alessandro Ceppellini (2.2) – Jacopo Bilardo (2.6) 2-0 (6-4, 6-2)
Impegnato a fondo negli studi di odontoiatria, si è dedicato quest’anno ai torneo Open portando a casa 6 trofei. Domenica scorsa ha vinto in doppio con Sorrentino contro Ungur e Lorenzi. Preziosissimo anche il successo nel doppio di gara 1 contro Pistoia che valse il pareggio. Primo set equilibrato con alcuni scambi di pregevole fattura. Alessandro mantiene la concentrazione e conquista il break nel momento decisivo portando a casa il parziale 6-4. Secondo set in totale controllo con doppio break per il 6-2 finale (e quattro match point giocati).

Alessandro Giannessi (2.1) – Alex Barrena (2.2) 1-2 (6-2, 3-6, 3-6)
Reduce dalla semifinale del Challenger di Losiny, in Croazia, ha dimostrato ancora una volta il suo straordinario attaccamento ai colori gialloblù rientrando nella notte con un viaggio di 800 km. Ancora una volta è in campo a guidare la squadra in una sfida molto importante. Parte bene Giannessi, il primo set non è mai in discussione (6-2). Nel secondo parziale subisce il break nel terzo game e fatica a recuperare, iniziando a sentire la stanchezza. Cede 3-6. L’argentino (arrivato lo scorso anno ai quarti di finale junior al Roland Garros) accelera e inizia il terzo set portandosi sull’1-3 e mantenendo il vantaggio fin alla fine (3-6).

Filippo Verdese (2.6) – Nicola Gualanduzzi (4.1) 2-0 (6-0, 6-0)
Il 17enne gialloblù ha raggiunto due settimane fa i quarti di finale a Tremosine nell’Itf Under 18. E’ al suo esordio assoluto nella squadra di Serie A1, sulla scia dei grandi prodotti del vivaio: da Mager a Musetti, passando per Sorrentino e Ceppellini. Gara sul velluto con un percorso netto che si chiude in soli 35 minuti. Doppi o6-0 per il gioiellino del Park.

WhatsApp Image 2021-10-24 at 10.13.21

I DOPPI 1-1

Pietro Ansaldo- Alessandro Giannessi vs Alex Barrena-Lorenzo Rotoli 0-2 (6-7 [4-7], 1-6)
Il Capitano Sanna sceglie l’esperienza di Pietro Ansaldo per i decisivi doppi. Lo affianca a Giannessi, stanco ma indomito. Affrontano la coppia “migliore” del Circolo romagnolo. Primo set molto equilibrato. Il Park va avanti 4-1 ma si fa riprendere e cede al tie-break (4-7). Un brutto colpo per la coppia gialloblu che nella seconda partita non riesce a tenere il ritmo e si arrende 1-6.

Alessandro Ceppellini-Luigi Sorrentino vs Nicola Gualanduzzi-Jacopo Bilardo 2-0 (6-2, 6-2)
Collaudata la coppia Ceppellini-Sorrentino che ha vinto entrambi i doppi delle prime due giornate contro Pistoia e Crema. I due ragazzi del vivaio gialloblu si ripetono con i giovani romagnoli conquistando un doppio 6-2 con grande autorità.

Park-MassaLombarda_Ceppellini (2)

LA CLASSIFICA

Nell’altra sfida del Girone 1, Il Tennis Club Crema si impone a PIstoia vincendo tutti e 4 i singoli grazie a Lorenzi, Ungur, Bresciani e Ruggeri. Quindi i lombardi salgono a quota 6 punti mentre i toscani rimangono fermi a 4. Il Park Tennis Genova è secondo con 5 punti, unico circolo imbattuto nel girone con una vittoria (a Crema) e due pareggi interni con Pistoia e Massa Lombarda.

“Voglio vedere il bicchiere mezzo pieno – sorride il presidente Federico Ceppellini al termine della giornata – anche perché i ragazzi hanno dato tutto e i soci hanno sostenuto la squadra con grande passione. E’ stata una bella domenica di tennis. Giannessi ha fatto 800 km nel cuore della notte per venire e permetterci di schierare i nostri giovani nei match migliori. Abbiamo applaudito l’esordio vincente di Filippo Verdese e apprezzato l’ennesima vittoria in doppio dei nostri ragazzi del vivaio, Luigi Sorrentino e Alessandro Ceppellini. E’ un pareggio che ci tiene in linea, a un solo punto dalla vetta del girone. La trasferta di Pistoia e il match interno con Crema saranno decisivi e speriamo di poter schierare in quelle gare alcuni dei nostri big che fino ad oggi sono stati impegnati nei più importanti tornei internazionali”.


Tags: , , , ,