I protagonisti del Park nella Serie A1 maschile 2023

Post 47 of 543
I protagonisti del Park nella Serie A1 maschile 2023

Giocatore per giocatore, ecco tutte le preziose informazioni raccolte da Pierre Consigliere sui gialloblù protagonisti nel Campionato di Serie A1 2023 (info aggiornate al 6 ottobre 2023)
MATTEO VIOLA

Nato il 7/7/1987

Sposato con Wendi  dal 2016 hanno una figlia di nome Anna di 5 anni e un figlio Tommaso di 1 anno.

Attualmente maestro tennis presso il suo circolo a Mira ( Provincia di Venezia)

Classifica italiana attuale  2.2,

Vinse lo scudetto a squadre nel 2015 con il Forte dei Marmi eliminando il Park in Semifinale.

Negli ultimi anni Matteo ha giocato per il T.c Pistoia contribuendo nel 2021 al conseguimento della Semifinale  eliminando il Park nel girone iniziale.Viola sconfisse Giannessi  per 63 67 63.

Lo scorso Campionato il neo acquisto gialloblu  disputo’ 6 incontri tra singolo e doppi vincendo 4 incontri e perdendone 2.

Significativo il doppio vinto contro il T.c Genova dove Viola e Rosol sconfissero Arnaldi-Cadenasso per  61 63 conquistando il punto del pareggio .

E’ stato professionista dal 2004 al 2022 raggiungendo il suo best ranking al numero 118 Atp il 18 Marzo 2013.

Ha vinto 3 Challenger di singolare e precisamente nel 2011 a Novembre a Guayaquil Ecuador sulla terra rossa sconfiggendo per  64 61 argentino Pella.

Nel 2012 sempre a Novembre vittoria a Yokohama campo in cemento all’aperto vincendo per 76 63 sul bosniaco  Basic.

Il terzo Challenger e l’unico  vinto in Italia  a Biella su terra rossa  nel Settembre del 2014, sconfiggendo Volandri per  75 61.

Significative le qualificazioni e il raggiungimento di poter giocare nei tabelloni principali di una paio di tornei Atp 500 nel 2013  a Dubai dove perse al primo turno da Rosol per 36 57.

Mentre a Rotterdam Matteo riusci ad arrivare agli Ottavi di Finale stoppato dal francese Simon per 36 16.

Diverse le partecipazioni alle qualificazioni dei tornei del Grande Slam tra cui spicca la conquista del tabellone principale  agli Australian Open del 2012  dove in ben 3 match di qualificazione Viola annullo’ la bellezza di 10 match ball prima sconfiggendo Lajovic per 62 67 86 poi al secomdo turno contro Veic vittoria in 3 set per 67 75 64 e turno finale contro de Vroest altro match al terzo set vinto da Viola per 46 76 64.

Al primo turno Giraldo ebbe la meglio su nostro portacolori per 64 62 61. Matteo era provatissimo e nel caso di vittoria avrebbe poi affrontato Djockovic.

Nel 2019 Viola raggiunse la Finale al Challenger di Maiorca dove dopo aver eliminato un rientrante Murray(dopo l’operazione all’anca) vincendo per 46 64 76 nei Quarti Finale ed in Semifinale Masur per 76 46 62. Il finlandese Ruusuvuori pote’ vincere il challenger su un provato Matteo pet 60 61.

Nel 2019 nelle qualificazioni di Indian Wells sconfisse al primo turno Kokkinakis  per 63 36 76 ma dovette cedere a Marcora per 26 57.

 

GIANLUCA NASO

Nato il 6.1.1987

convive con Cristina Campese da oltre 10 anni ed hanno un maschietto Nicolo’ prossimo agli 8 anni e Ludovica  6 anni.

Gianluca è sempre stato un ligure d’adozione in quanto per diversi anni a livello giovanile si trasferì ad Arma di Taggia allenandosi con Fabio Fognini e con il coach Caperchi.

E’ arrivato ad essere Nr. 175 ranking Atp  il 16 Luglio 2012  un’anno in cui vinse anche il suo unico Challenger a S.Benedetto del Tronto sconfiggendo in Finale l’austriaco Haider- Mauer per  64 75.

In quell’anno fece ottavi di Finale in Challenger in Tunisia perdendo dall’estone Zopp.

A Roma per il Master 1000 perse al secomndo turno dallo spagnolo Ramos-Vinolas per 46 36.

Partecipo’ alle qualificazione degli Slam prima in Australia dove dovette inchinarsi al giapponese Sugita con un doppio 46.

Lo stesso giocatore nipponico  sbarrò la strada a Gianluca a Wimbledon imponendosi per 60 76 46.

Invece a New York fu il rumeno e suo nuovo compagno di squadra, Copil che vinse per 62 61. Il rumeno nel 2016  agli Australian Open  s’impose su Naso con il punteggio di 76 64.

Nel 2015 il neocapitano del Park fu sconfitto a New York al primo turno dallo svizzero Chiudinelli per 36 46.

Forse miglior risultato qualificazioni negli Slam l’ottenne nel 2008 ,sempre nella citta’ della grande mela,dove all’ultimo turno di qualificazione fu l’australiano Smeets a staccare il pass imponendosi per 63 76

Miglior risultato del 2015 Biella in Challenger dove raggiunse la Semifinale ma Gianluca si vide la strad sbarrata dll’argentino Kicker per 67 36. Mentre a Torino il rumeno Ungur s’impose con un doppio 63 nei Quarti di Finale

Vinse anche diversi tornei Itf tra i quali a Bergamo su Giannessi per 46 62 76.

Gianluca vanta anche due Finali al Challenger di Genova entrambe perse sempre in grandi lotte..la prima nel 2007 dove Cipolla al termine di una maratona durata oltre 2 h vinse per 62 67 75 .

L’anno successivo invece Gianluca dopo un’esaltante Semifinale su Massu 121  (Vincitore Olimpiadi d’Atene 2004 ) vinta per 76 16 75 ,fu poi sconfitto da Fognini per 46 36.

Gianluca vinse il titolo Campione d’Italia a squadre con il Park nel 2016, contribuendo in maniera efficace alla conquista del primo tricolore.

Per un paio d’anni ha giocator con il club Vela e Tennis di Messina  che nel 2021 fu finalista del campionato.

Lo scorso anno Naso gioco’ solo due incontri di Campionato perdendo il singolare contro Iannacone ma vincendo il doppio con il compagno Janvier su Andaloro e Demarzi dando la vittoria per 4/2 al Vela contro il T.c Prato.

Ha iscritto il suo nome come primo vincitore dell’Open del Park nel 2017 sconfiggendo Luisi.

Da tre anni gestisce la scuola tennis come Park Tennis training, e da quest’anno ritorna a vestire la casacca gialloblu nella doppia veste di Capitano-Giocatore.

Attualmente è classificato come 2.3 F.I.T.P

 

LORENZO MUSETTI

Nato a Carrara 3 Marzo 2002.

il nostro tennista con la miglior classifica per quest’anno, attualmente al nr. 18 ma ha raggiunto il Nr. 15 il 26 Giugno 2023.

Inizio anno non proprio brillante  visto che agli Australian Open ha subito una  sconfitta in 5 set dal Sudafricano Harris vincitore  64 61 67 26 76.

Poi anche il tour Sudamericano pochissimi risultati e nuove sconfitte al primo turno a Indian Wells  con Mannarino trionfatore per  per 64 64, cosi come a Miami il ceco Lehecka  sconfiggeva Lorenzo con lo stesso score.

Il ritorno sulla terra  portava Musetti a Marrakech dove approdava ai Quarti di Finale ma il francese Muller vinceva per 63 16 64.

Altri Quarti di Finale a Montecarlo dove il nostro tennista eliminava negli Ottavi di Finale il Nr. 1 al Mondo Djockovic per 46 75 64. Purtroppo pero’ con un doppio 62 Sinner fermava l’avventura del carrarino.

Il buon stato di forma continuava a Barcellona dove Musetti approdava alla Semifinale ma nulla ha potuto contro Tsitsipas che s’impose per 64 57 63.

Nuovamente Quarti e stesso avversario  e stesso risultato negativo a Roma con l’ellenico vincente stavolta con un doppio 75.

A Parigi solo  Alcaraz (già Nr.1 Atp) ferma Lorenzo agli Ottavi di Finale vincendo per 63 62 62.

A Stuttgart è Tiafoe che avanza in Semifinale vincendo per in rimonta per 67 76 62.

L’erba londinese del Queens vede un buon match di Quarti di Finale ma Rune riesce a vincere per 64 75.

A Wimbledon ai 32esimi la testa di serie Nr. 18 Hurzkacz vince per 76 64 64.

Il ritorno sulla terra in quel di Bastad  vede un difficile vittoria al primo turno di Lorenzo sull’emergente Arnaldi  (in un pseudo derby  tra Park e Tc Genova) per 63 46 76.

Musetti pero’ deve alzare bandiera bianca contro Ruud in Semifinale per 36 57.

Ad Amburgo torneo che vinse lo scorso anno su Alcaraz, Lorenzo si ferma ai Quarti di Finale in qunato un’ottime Djere s’impone per 75 63.

Nel Tour  estivo negli Usa poco fortunato nei sorteggi Lorenzo in Canada perde agli Ottavi da Medveved per 46 46 e la settimana successiva a Cincinnati, nuovamente il russo vince per 63 62,

Clamorposa eliminazione agli Us. Open al primo turno dove il francese Droguet s’impone per 63 06 67 63 62.

Lorenzo accusa il colpo ed a Bologna in Coppa Davis nel primo match alza bandiera bianca contro il canadese Diallo che vince per 75 64.

Il nostro portacolori poi giochera’ contro  il Cile il doppio con Sonego e vincono su Barrios-Tabilo vincendo per 67 63 76. Mentre con Bolelli contro gli svedesi Bergevi- Goransson  s’impongo per 46 76 108.

Ora  Tour in Cina dove a Chengdu  nel 250 Lorenzo si è dovuto arrendere a Safiullin(55) per 36 46.

A Pechino Atp 500 Alcaraz s’impone per 62 62.

Lorenzo al primo turno ha sconfitto Khachanov per 63 16 62

Lorenzo ha contribuito al secondo scudetto del Park nel 2020 vincendo tutti i suoi incontri disputati e portando il punto decisivo nella Finale contro T.c Italia  prima vincendo suo singolare contro Graziano con un doppio 60 e poi in coppia con Mager vincendo per 62 64 contro Travaglia-Furlanetto   per poter alzare il tricolore.

Lorenzo con la sua compagna Veronica Confalonieri  diventeranno genitori prossima primavera

 

FABIO FOGNINI

Nato a S.Remo 24.5.1987 sposato con Flavia Pennetta e papa’ di un maschietto  Federico e due femmine Farah e Flaminia, tutti rigorosamente  con iniziale F come da tradizione di famiglia Fognini.

Divenne il piu’ anziano giocatore ad entrare in top 10 ed il primo italiano dopo Barazzutti nel 1979 vale a dire 40 anni dopo.

In quell’anno Fabio vinse il TORNEO MASTER 1000 DI MONTECARLO battendo in Finale Lajovic per 63 64,  primo italiano nella storia Open.

Vanta 9 titoli in carriera di singolare, di cui 8 in terra ed 1 in hardcourt a Los Cobos Messico dove sconfisse Martin Del Potro per  64 62 .

10 titoli di doppio di cui 8  assieme all’amico Bolelli tra cui gli Australian Open nel 2015 e la partecipazione alla Finals di Londra di quell’anno.

Le altre due vittorie di doppio sono state vinte con Matteo Berettini a S. Pietroburgo nel 2018 e con lo svedese Lindsted a Shangai nel 2016.

la coppia Fognini-Bolelli ha vinto  nel 2022 ATP di RIO DE JANEIRO  ametà Febbraio sconfiggendo JamieMurray- Soares per 75 67 106.

Il secondo titolo stagionale  è arrivato ad UMAGO a fine Luglio vincendo su Glasspool-Hellovaara per 57 76 106.

Quest’anno Fabio e Simone hanno vinto il Titolo Buenos Aires contro Barrlentos-Behar per 62 64.

Hanno raggunto i Quarti di Finale ad Indian Wells ma si sono arresi ad Isner-Sock per 26 46.

Ultima apparizione assieme dei Chichis al Roland Garros dove Zeballos- Granollers si sono imposti per 60 63.

In Singolare Fabio  agli Australian Open ha perso al primo turno da Kokkinakis per 16 26 26.

Ha ottenuto un buon Ottavo di Finale a RIO Atp 500 ma Alcaraz s’impose in rimonta per 67 62 64.

A Roma Atp 100 e’ il danese Rune (7 Atp) che con il punteggio di 64 62  vince il match dei sedicesimi di Finale. Al primo turno Fabio ha sconfitto Murray per 64 46 64.

Al Roland Garros Fognini lotta per 5 set ai Sedicesimi contro l’austriaco Ofner che vinse per 57 63 75 16 64.

Poi vist la sua classifica si dedica ai Challenger ottenendo prima una Semifinale a Zug con il belga Deloore vincitore per 76 61.

Raggiunge i Quarti a S.Marino  perderndo in tre set per 76 46 46 da Rincon.

Vola negli Usa per Primo Turno di QualificazioneU.S OPEN  ma un emergente Ceco Mensik vince per 16 61 61.

Rientra a Genova al Challenger di casa sua ,dove vinse nel 2008 e 2010, ma il brasiliano Seyboth wild vincendo per 62 76 ..nega al tennista armese la gioia di alzare il trofeo per la terza volta.

Vola a Shangai e ritrova nuovamente Kokkinakis che lo sconfigge nuovamente.

Lo scorso anno Fabio gioco’ tre incontri per il campionato di A1 con alterne fortune.

A Sassuolo fabio vinse il suo singolara contro Della Valle per 75 64. Il doppio DallaValle- Tramontin ebbe la meglio su Fognini- Mager per 76 63.

A Prato  fu la coppia di casa Hornasky- Baroni a vincere per 64 62 su Fognini-Ceppellini Alessandro

 

KIMMER COPPEJANS

Tennista belga nato ad Ostenda 7 Febbraio 1994.

Professionista dal 2012.

Vanta un best ranking al Nr. 97 il 22 Giugno 2015 ed attualmente è il Nr. 180.

Stagione iniziata bene  con i quarti di Finale al Challenger di Antalya su terra a metà Marzo.

Vince nei sedicesimi contro Kolar per 36 63 76 e perde da Ofner nei Quarti per 46 16.

A Fine Marzo a S.Remo  raggiunge la Semifinale dopo aver giocato 2 turni di qualificazione e 4 match di tabellone e cede a varillas per 36 46.

Si qualifica al tabellone principale di Wimbledon grazie alla vittora nel turno decisivo sul giapponese Taro Daniel per 63 46 46 64 62.

Si difende bene con l’australiano De Minaur (17 Atp) che s’impone in 4 set per 67 63 63 76.

A Banja Luka a metà Agosto arriva in Finale del Challenger ma à il croato Prizmic che vince per 63 62.

Viaggio oltreoceano per le Qualificazioni degli Us Open e Kimmer al primo turno elimina Diallo ( che poi batterà Musetti in Coppa Davis 20 gg dopo) per 64 57 76, poi austriaco Misolic con doppio 62 e si arrende al francese Droguet per 61 16 57. Il transalpino poi al primo turno eliminera’ Musetti in 5 set.

Nello Scorso campionato il belga ha disputato 8 match vincendo tutti i suoi 4 singolari e due doppi.

Nei singolari ha sconfitto Ocleppo Julian per 62 62, Fausto Tabacco per 62 61, Marchetti per 63 61 e Baroni con un doppio 60.

I due doppi vinto sono stati giocati con Cortimiglia Davide con cui hanno sconfitto i fratelli pratesi De Marzi per 62 62.  Kimmer  assieme a Giannessi hanno  vinto su Janvier-Cina’

 

GIANLUCA MAGER

Nato a S.Remo 1 Dicembre 1994, convive con  Valentine Confalonieri con cui hanno una bimba di 8 Mesi dal nome di Vittoria, nata il 16 Febbraio , stesso giorno di un tal Valentino Rossi, cui si aggiunge Gregorio nato ai primi d’Agosto .

Da sempre tesserato per il Park con cui ha disputato tutta la trafila giovanile  ed autore delle vittorie dello scudetto in A1 sia nel 2016 sia nel 2020.

Best ranking 62 posto raggiunto il 22 Novembre 2021 ed attualmente al Nr. 280

In carriera ha vinto 5 titoli Challenger cosi ripartiti

2022  Gran Canaria su terra  vittoria su Carballes Baena (nr.79) per  76 62

2021 Gran Canaria

2019 tre titoli – Coblenza-Barletta-Biella

Unica apparizione  negli Slam del 2023

Australian Open dove l’Ucraino Krutyky sconfisse Mager per 62 76 al primo turno.

Stagione dedicata ai challenger con performance altalenanti.

Ad Antalya sulla terra  a Marzo e’ arrivato in Semifinale  ma l’austriaco Ofner (allora 160) si è rivelato un’ostacolo insormontabile e Mager perse con due tiebreak.

A casa a S. Remo Gianluca arriva ai quarti di Finale dove il ceco Kopriva vince per 64 63.

Altro quarto di Finale a Francavilla al Mare e questa volta e negare la Semifinale è il francese Paire che vince 61 36 63.

Poi la nascita di Gregorio ad Agosto e quindi la priorità alla famiglia.

Lo scorso anno nel campionato di A1  Mager è rimasto imbattuto nei 6 singolari disputati

vincendo contro Dalla Valle per 63 76, Trungellitti 75 64, Parizzia per 64 64.

Contro Tramontin ,gara di ritorno a Sassuolo vittoria con doppio 63. a Messina contro Janvier vittoria in rimonta per 67 76 61 ed infine a Prato è Horansky che si deve arrendere al Sanremese per 67 36.

Nei doppi due inopinate sconfitte ; La prima a Messina Trungelliti-Ocleppo sconfiggono Mager-Giannessi per 63 64 e a Sassuolo Tramontin-Dalla Valle s’impogono a Fognini-Mager per 76 63.

Unico doppio vinto contro il Prato in casa  quando Mager-Andujar sconfiggono Martineau-Baroni 64 63

 

LUIGI SORRENTINO

Nato a Vicenza 18.6.1998 ma residente da sempre a La Spezia. Ha fatto la trafila nelle giovanili del Park.

Ha vinto entrambi gli scudetti di A1 nel 2016 e 2020.

Best ranking in Singolare  635 raggiunto 8.8.2022 ed attualmente Nr. 810.

In doppio best ranking 491 ottenuto  il 14.8.2023 ed attualmente nr. 567.

Classifica italiana 2.2 . Giocatore del vivaio

Attivita’ prevalentemente ITF  con diversi Quarti posti disputati  come a Biella primi Luglio dove Carboni 1151 ha vinto per  63 63.

Settimana successiva Luigi ottiene a Gubbio altro Quarto di finale ma si deve arrendere a Miceli per 46 26.

Poi inizia la campagna in scandinavia prima in Danimarca a Vejle  dove il padrone di casa Holgren vince il match per accedere alla Semifinale per 63 62.

Poi traferta in Finlandia a Hyvinkaa ai primi d’Agosto e il francese Rivet ai Quarti batte Sorrentino per 46 63 75.

Altro Quarti di Finale ITF in Svizzera a Caslano ma lo spezzino d’adozione si fa battere  da padrone di casa Brunold 595  36 64 63.

A Settembre ha tentato l’avventura nel Challenger di Cassis in Francia dove ha lottato contro il danese Moller Nr.427  perdendo per  76 57 46.

Buon doppista come si puo’ notare dalla sua attivita’ di quest’anno dove ha  vinto due tornei  il primo a Rabat meta’ Giugno con Vatteroni sconfiggendo i brasiliani Barreiros Reyes-Saravia dos Santos per 64 64. La settimana successiva vittoria a Bergamo con Leonardo Rossi  in un match tiratissmo vinto per 26 76 108 su Fumagalli -Vincent Ruggeri.

4 sono le Finali che Luigi a disputato iniziando a Monastir ,poi a Pazardzhik Bulgaria nei due itf, poi Tangeri e Gubbio.

Tre invece le semifinali raggiunte con diversi compagni  .

Scorso Campionato Sorrentino ha vinto 3 singolari  sui 4 disputati.

Di buona fattura la vittoria sull’emiliano Bondioli ( che a Settembre è arrivato in Finale di Doppio us Open Juniores) per 57 63 64

Altre vittorie su Ricci  ( Sassuolo) per 62 75  e contro Cina’ ( Vela Messina) 62 64

 

SIMONE BOLELLI

Nato a Budrio 8 Ottobre 1985.

Il 37 enne bolognese ha il suo best ranking come Nr. 8 in doppio il 17 Agosto 2015.

Attuale sua classifica nr. 47

10 titoli di doppio di cui 5  assieme all’amico Fognin tra cui gli Australian Open nel 2015 e la partecipazione alla Finals di Londra di quell’anno.

Simone ha iniziato l’anno assieme al suo fido amico Fognini ma i francesi Doumbia-Reboul soprendono i due azzurri vincendo per 63 63 al primo turno degli Australian Open.

Trasferta in terra Argentina e vittoria a Buenos Aires Atp 250 e Simone e Fabio alzano il trofeo sconfiggendo in Finale Barrientos- Behar per 62 64.

Al primo turno si sono presi rivincita su Doumbia-Reboul vincendo per 61 63.

Viaggio ad Indian Wells e gli americani Isner-Sock  vincono per 62 64 nei Quarti di Finale.

Altri Quarti per Simone in quel di Madrid assieme al francese Martin devono capitolare al match tiebreak contro Gonzalez-Vassellin per 64 46 710.

A Roma si riforma il duo con Fognini ma gli esperti KoolHop-Skupski vincono al primo turno per 64 76.

In terra elvetica Simone ritorna in coppia con Martin ed ottengono la Semifinale a Ginevra fermati da Jaime Murray-Venis per 16 63 610.

Roland Garros poco fortunato per i Chichi’s che si arrendono facilmente a Granollers Zeballos al primo turno per 06 36.

Halle vede il debutto del duo Bolelli-Vavassori  cha arrivano in Finale perdendo al match tiebreak contro gli esperti Melo-Peers per 67 63 610.

Prosegue la stagione sull’erba questa volta di Wimbledon ma Bolelli e Vavassori si devono fermare al secondo turno contro la coppia Griekspoor- Stevens per 62 67 67.

Il sodalizio bolognese torinese viaggia fino in Svezia raggiungendo la Semifinale  perdendo per 36 46 contro Escobar-Hedovyesov per 36 46.

In terra croata ad Umago  la coppia Rola-Serdarusic nega la vittoria finale a Simone ed Andrea vincendo per 46 76 1513.

Viaggio sfortunato in quel di New York dove al primo turno Ram-Salisbury vincono per 63 76 su Bolelli-Vavassori.

Poi il girone di Coppa Davis ,non proprio fortunato per Simone, nonostante il pubblico casalingo bolognese, Bolelli ha subito due sconfitte.

La Prima contro i canadesi Galarneau-Pospisil che s’impongo per 67 64 76 a Bolelli-Arnaldi.

La seconda contro gli svedesi Bergevi-Goransson che s’aggiudicano il match per 46 76 108 su Bolelli-Musetti.

Simone ha vinto lo scudetto con il Park nel 2020.

Attuale classifica italiana 2.3

 

ALESSANDRO CEPPELLINI

Nato a Genova il 7.10.1996

Giocatore del vivaio, con un passato anche a livello ATP  arrivando a raggiungere la posizione Nr. 873 in singolare e nel doppio  al nr, 720. Classifica Fitp 2.2

Ha vinto lo scudetto A1  nel 2020  e lo scorso campionato  ha giocato solo due doppi vincendo assieme a Sorrentino contro i fratelli Tabacco  21 rit. E perdendo a Prato assieme a Fognini contro i padroni di casa Horansky- Baroni che si sono imposti per 64 62.

Buona la sua attivita’ nei tornei Open disputati in Liguria.

Spiccano le vittorie a Recco su Colombo 2.3 per 46 62 64, a Ceriale su Turco 2.3 per 75 76.

Finale i primi di Aprile al T.c Finale dove Mazzeschi 2.4 sconfigge Alessandro  per 62 75.

Santoni 2.5 vince Open del T.c Albaro battendo Ceppelini per 63 64

 

GUGLIELMO VERDESE

nato 19.1.2006

Gugliemo ha classifica fitp 2.4 ed un ranking Ift Junior Nr. 390.

Ha svolto prevalentemente attività internazionale raggiungendo  una Finale di Singolo grado 4 a Cipro, due Finali di Doppio a Salsomaggiore  grado 2, e Cipro grado 4.Ha all’attivo anche un Quarto di Finale grado 3 in Germania, sconfiggendo il Nr. 78 del ranking mondiale.

Ha giocato in Serie B2 vincendo il suo incontro contro Pellegrino con un doppio 61.

altra vittoria contro Campalini (Tennis Park)  per 61 62

Perdendo invece da Civarolo (Tc Sanremo) per 62 62


Tags: , , ,