Il Tennis Park perde 4-2 la prima semifinale. Partite equilibrate. Domenica il ritorno a Prato

Post 116 of 319
Il Tennis Park perde 4-2 la prima semifinale. Partite equilibrate. Domenica il ritorno a Prato

 

Poteva finire diversamente, ma di certo  vi è la consapevolezza di potersela giocare fino all’ultima palla domenica a Prato. Il risultato è stato di 4 a 2 per la compagine toscana, che si è aggiudicata il primo singolare con Trevisan su Mager per 6/2 6/4 e anche il secondo con Stefanini che l’ha spuntata contro il nostro  Nielsen con combattuto un 2/6  6/4  6/3. Sul 2 a 0, il Tennis Park ha reagito bene con Giannessi che ha portato a casa il primo punto con un 6/3 6/2 contro Mertl e Anaboldi che ha sconfitto Sonego 7/5  2/6  6/4.

Le sorti dell’incontro di semifinale erano dunque in parità,  con i due doppi da giocare a decretare  il risultato finale. Ed è stata battaglia all’ultimo punto, nell’incontro che ha visto Giannessi-Nielsen contro i pratesi Mertl-Sonego, con quest’ultimi a prevalere dopo un mancato matchpoint a favore dei genovesi; punteggio finale che testimonia il costante equilibrio con un tirato 3/6  7/5  10/5.

Il secondo doppio ha visto Mager-Arnaboldi sconfitti da Trevisan-Stefanini per 7/6 6/4, match finale che  siglava dopo oltre sei ore di tennis la vittoria del CT Prato. Domenica prossima il ritorno del campionato di A1 maschile a squadre, con un pronostico difficile ma ancora aperto visto l’estremo equilibrio evidenziatosi.

“E’ stata una lunga ed estenuante giornata di tennis con partite molto equilibrate – ha dichiarato il presidente del Tennis Park Genova Ceppellini – abbiamo avuto un match point nel doppio con Giannessi e Nielsen che se concretizzato avrebbe determinato ben altra situazione. Disponiamo di giocatori di qualità e domenica a Prato abbiamo la possibilità di ribaltare il risultato.”

 


Tags: , ,