Domenica la sfida alla capolista Tc Crema. Ceppellini: “Questo Park ha un cuore grande!”

Post 6 of 319
Domenica la sfida alla capolista Tc Crema. Ceppellini: “Questo Park ha un cuore grande!”

Domenica arriva a Genova il Tennis Club Crema per la quinta giornata della Serie A1 maschile di tennis. La classifica del Girone 1 recita: Tc Crema punti 9, Tc Pistoia 7, Park Tennis Genova 5. Graduatoria cortissima con duelli spesso equilibrati e spettacolari. Il Park campione d’Italia in carica deve rincorrere, ma contrariamente ad una analisi superficiale la classifica non è deludente, lo sottolinea il presidente Federico Ceppellini, alla vigilia di una domenica spettacolare per tutti i soci e gli amanti del tennis.

“Non sono assolutamente deluso, anzi! I nostri ragazzi hanno giocato sempre con grande orgoglio e passione, regalandoci tante emozioni. E non va dimenticato che se avessimo potuto schierare la nostra squadra titolare avremmo mantenuto le “premesse”. Pensiamo solo al 6-0 rifilato all’attuale capolista Crema quando è riuscito ad unirsi alla squadra Gianluca Mager”.

Il paradosso è proprio nella forza dei giocatori del vivaio del park Tennis Club. “I nostri due vivai, quelli che la Federazione tanto ha voluto far scendere in campo in Serie A1 per incentivare la crescita dei giovani, sono così forti che giocano grandi eventi contemporanei alla Serie A1. Mager e Musetti erano al Masters 1000 di Indian Wells, poi all’ATP 500 di Vienna e infine al Masters 1000 di Parigi-Bercy. Da Presidente del Park e soprattutto da appassionato di tennis sono molto felice e orgoglioso ma è evidente che, in base al regolamento, siamo costretti a schierare sempre il 3° e 4° vivaio e a volte anche il 5° e 6° come accaduto con Verdese e Ansaldo”.

Nonostante tutto i gialloblù di Tommaso Sanna se la sono sempre giocata alla pari con ogni avversario. “Siamo alla quarta giornata e siamo ancora in gara. Per questo dico che il risultato non solo non mi delude ma anzi certifica che il Park è un grande Circolo. Siamo sicuramente penalizzati da questo regolamento e, per il futuro, speriamo si possa pensare a qualche modifica che tenga in considerazione un caso come questo. Mager e Musetti sono un valore per tutta l’Italia del tennis, nei tornei di altissimo prestigio così come in Davis Cup dove il nostro Lorenzo sarà protagonista a Torino”.

Un fiore all’occhiello per il Park Tennis Club è rappresentato, in particolare, dallo straordinario spirito di squadra e dal grande attaccamento di tutti alla causa gialloblu. “I ragazzi sono i primi dispiaciuti. Ci inviamo messaggi continui. Sono così legati al Circolo e alla Serie A1 che ogni settimana pensano a ogni possibile combinazione di viaggio per poter essere a disposizione. E questo è un motivo di vanto non solo per i Park ma per tutta la Federtennis”.

Una vittoria, due pareggi e una sconfitta. Questo il ruolino di marcia della squadra genovese. “Il campo dice che quando abbiamo avuto anche solo uno dei nostri talenti (Mager in casa del Crema) abbiamo vinto 6-0. In tutte le altre sfide ce la siamo giocata sempre con i nostri giovanissimi come nel doppio confronto con Pistoia. La conquista del primo posto è davvero una impresa difficile ma il Park, come ha sempre fatto, onorerà la serie A1 schierando sempre sul campo i migliori giocatori possibili. Per regalare un grande spettacolo ai propri soci e a tutti gli appassionati del tennis italiano. Domenica contro il Tennis Club Crema sono sicuro vivremo una straordinaria giornata di emozioni sotto rete”.


Tags: , , ,