Al Park approda il progetto “Un’ora per i disabili”

Post 97 of 550
Al Park approda il progetto “Un’ora per i disabili”

Un sabato speciale al Park Tennis Genova. Sui campi di via Zara, infatti, approda il progetto “Un’ora per i disabili” con Giorgio Migone, presidente Panathlon Genova Levante, insieme a Renzo Romiti, segretario Panathlon Liguria area 4.  

tennis_Park_carrozzina_5Il progetto di Migone e del suo staff si riferisce soprattutto alla prevenzione contro gli incidenti del sabato sera in macchina e in motorino. Sotto la tensostruttura del Park, è andata in scena una conferenza/ dibattito con la visione di un filmato sulle Paralimpiadi con le sue 31 discipline sportive praticate da questi atleti speciali, che con grinta e determinazione dimostrano al mondo sportivo e non di esserci e a volte di essere così abili da raggiungere il traguardo; a seguire  un altro filmato sui pericoli del sabato sera, sia in macchina che in moto con particolare riguardo sull’uso del casco indossato nella maniera appropriata, e della cintura di sicurezza in auto particolarmente per gli occupanti del sedile posteriore.

Poi tutti in campo, con i ragazzi divisi in due gruppi: dimostrazione pratica con l’ausilio di tennisti disabili in carrozzina che collaboreranno con  ragazzi normodotati che vivranno l’esperienza del wheelchair tennis. Per il secondo gruppo ragazze e ragazzi con mascherine coprenti gli occhi, per creare la situazione di non vedenti. Dal gioco del torball, tipo di calcio con pallone sonoro, alla possibilità di affrontare con bastoni guida percorsi obbligati ad ostacoli.

 

 tennis_Park_carrozzina_4 tennis_Park_carrozzina_3 tennis_Park_carrozzina_2


Tags: ,